Guida Langa medievale

17 Gennaio 2017

La guida è organizzata in tre sezioni. La prima è un’introduzione al progetto e fornisce inoltre alcune brevi nozioni storico-artistiche sull’architettura romanica, tipica del Medioevo e denominatore comune di tutti i beni, religiosi e civili, inseriti nel progetto. La seconda sezione descrive tutti i beni religiosi di Langa Medievale. Essa è ulteriormente suddivisa in tre grandi capitoli, ciascuno dedicato ad una specifica porzione del territorio: Alba e la Langa del Barolo, la Langa delle Valli Belbo, Bormida e Uzzone, l’Alta Langa e il Cebano. Per ognuno dei tre capitoli in cui è suddivisa la seconda sezione del volume è stata realizzata un’appendice con altri edifici del territorio, coevi a quelli religiosi descritti, ma espressione di architettura civile. La terza infine propone itinerari tematici per visitare il territorio seguendo aspetti storici e culturali relativi al progetto Langa Medievale o scoprendo particolarità e caratteristiche naturalistiche del territorio.

copertina guida Langa medievale copia 2

Stitched Panorama

LM 001

Il libro è opera di Paolo Sapienza, laureato in Storia del Patrimonio Archeologico e Storico-Artistico all’Università di Torino e con un master universitario in Promozione Turistico-Culturale del Territorio, e vede la presenza di contributi redazionali a cura di don Valerio Pennasso, direttore dell’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici, e di Silvia Gallarato, storico dell’arte dell’Ufficio beni culturali della Diocesi di Alba e conservatore del Museo Diocesano.

Related Images: